I fattori decisivi per la scelta di una bilancia impedenziometrica

La domanda sempre più crescente e l’ interesse cresciuto in maniera esponenziale negli ultimi anni riguardo le bilance impedenziometriche hanno fatto aumentare la produzione di questa particolare tipologia di bilancia pesapersone e hanno “costretto” i produttori ad ingegnarsi maggiormente per via della concorrenza maggiore e a creare modelli sempre più arricchiti di nuove caratteristiche e nuove funzionalità, in grado di soddisfare le esigenze e le necessità di qualunque persona intenda avvalersi di una bilancia impedenziometrica per monitorare costantemente lo stato di salute del proprio corpo e per restare in ottima forma.

Essendoci sempre più modelli a disposizione presenti sul mercato, al giorno d’ oggi risulta assai difficile aggirarsi nei meandri del settore delle bilance pesapersone e cercare di capire quale sia il modello migliore da scegliere o quantomeno provare a valutare quale sia il modello migliore da acquistare in base alle proprie esigenze.

Andando direttamente al nocciolo della questione in questo breve articolo voglio spiegarti quali siano i fattori decisivi che portano alla scelta di una piuttosto che di un’ altra bilancia impedenziometrica. Prima di fare questo bisogna prima conoscere le proprie esigenze e successivamente andare a guardare questa serie di fattori, di caratteristiche e di funzionalità che differenziano i vari modelli di bilancia e che fanno propendere la scelta verso uno di questi in particolare.

Fattori da valutare nell’ acquisto di una bilancia impedenziometrica

Nello specifico andremo a trattare, in ordine sequenziale di importanza, le informazioni che una bilancia impedenziometrica offre ai propri utenti, quanto essa può risultare precisa ed affidabile grazie a varie tecniche e strumenti in dotazione, le funzioni che essa può offrire, come ad esempio la presenza o meno di connettività wireless, la possibilità di salvare uno o più profili nella memoria della bilancia, la facilità di utilizzo, la qualità dei materiali, il costo da sostenere per acquistarne una, il peso massimo che essa può supportare, la relativa stabilità e da cosa può essere dovuta ed implementata, la grandezza e il grado di nitidezza del display, le varie caratteristiche tecniche di cui possono essere dotati i vari modelli ed infine i punti di forza e di debolezza che essi possono presentare.

Informazioni offerte dalla bilancia impedenziometrica

Le informazioni che una bilancia può fornire agli utenti sono il primo fattore da valutare e quindi il più decisivo nel momento in cui ci si appresta ad acquistare una bilancia impedenziometrica. Grazie alla tecnologia bioimpedenziometrica, questo strumento estremamente sofisticato permette di rilevare dalle misurazioni effettuate non soltanto il peso corporeo di un individuo, ma anche tutta una serie di parametri che compongono l’ intera composizione corporea del soggetto in questione. Maggiore è la quantità di parametri che vengono forniti dal modello di bilancia impedenziometrica e maggiore sarà la qualità della bilancia stessa. Il numero massimo di parametri che questa tipologia di bilancia consente di misurare può arrivare fino a 17, e nello specifico questi parametri sono:

  • Il peso corporeo
  • L’ indice di massa corporea (BMI)
  • La percentuale di massa magra
  • La percentuale di massa grassa
  • Il grasso sottocutaneo
  • Il grasso viscerale
  • La percentuale di massa muscolare
  • La percentuale di massa idrica
  • La percentuale di massa ossea
  • La muscolatura scheletrica
  • Il metabolismo basale
  • L’ età metabolica
  • Il fabbisogno calorico giornaliero
  • Le proteine
  • Gli elettroliti
  • La massa cellulare
  • La frequenza del battito cardiaco

Queste informazioni  che vengono fornite al momento della misurazione possono essere salvate sul profilo personale dell’ utente e inviate tramite wi-fi o bluetooth ad un proprio dispositivo mobile per essere facilmente e comodamente consultabili.

Da ciò ricaviamo due funzioni che sono fattori importantissimi per la scelta di una bilancia impedenziometrica.

La prima funzione è la presenza o meno nel modello prescelto della connettività wireless, che se presente, come già accennato precedentemente, consente di trasmettere i dati forniti dalle misurazioni ai propri dispositivi mobili tramite wi-fi o bluetooth, per essere consultati e gestiti in maniera, rapida, comoda, semplice e smart dagli utenti della bilancia impedenziometrica.

La seconda funzione, invece, è il salvataggio del profilo dell’ utente, il quale viene configurato inizialmente dall’ utente stesso per parametrare i risultati che poi questo otterrà al momento della misurazione, rendendoli personalizzati in base all’ età, all’ altezza, al sesso e ad altri fattori personali del soggetto in questione. Impostare il proprio profilo personale, inoltre, consente di gestire i propri dati personali ottenuti dalle rilevazioni in maniera separata dagli altri profili. Maggiore sarà la quantità di profili che si possono settare e migliore sarà la qualità della bilancia impedenziometrica. Alcuni modelli e marche consentono di salvare un numero illimitato di profili.

Precisione ed affidabilità nelle misurazioni effettuate con una bilancia impedenziometrica

Il modo per valutare la bontà in termini di precisione ed affidabilità di una bilancia impedenziometrica è valutare la sua ripetibilità, ossia la capacità della stessa di effettuare più misurazioni ravvicinate a distanza di pochi minuti ed ottenere risultati uguali. La ripetitività garantisce affidabilità nelle misurazioni, ma non è l’ unica cosa che rende questo possibile. Un altro fattore che rende le rilevazioni più precise ed affidabili è la dotazione di sensori posizionati sulla pedana della bilancia o sul manubrio incorporato ad essa.

Altri fattori importanti da valutare al momento dell’ acquisto di una bilancia impedenziometrica

Oltre ai parametri misurabili da una bilancia impedenziometrica, alle sue funzioni e alla precisione delle sue misurazioni, ci sono anche altri fattori da considerare nel momento della scelta di una bilancia impedenziometrica, e questi sono:

  • La facilità di utilizzo della bilancia
  • La tipologia e la qualità dei materiali con cui essa può essere realizzata: una bilancia impedenziometrica può essere realizzata in vetro temperato, in plastica dura, in acciaio o in metallo. I materiali possono essere antiscivolo, così come lo possono essere i piedini posti al di sotto della pedana stessa; questo per garantire maggiore stabilità e per evitare pericolose cadute o incidenti nel caso l’ utente si accinga a pesarsi con i piedi bagnati o scalzi
  • Il peso massimo che può supportare: solitamente va da un minimo di 150 kg fino ad un massimo di 200 kg
  • La grandezza e la nitidezza del display: Il display può essere Lcd, Lcd a colori o Lcd retro illuminato. Può essere più o meno ampio ed essere dotato di caratteri più o meno grandi. La retroilluminazione e la grandezza dello schermo e dei caratteri garantisce una migliore visibilità con qualsiasi grado di illuminazione e in qualunque ambiente
  • Il prezzo è estremamente vario e può andare da un minimo di 15€ fino ad un massimo di 200€: è un fattore imprescindibile per la scelta di una bilancia impedenziometrica. Non sempre un costo alto corrisponde ad una qualità maggiore. Occorre fare attenzione a non spendere un prezzo eccessivo, ma comunque dotarsi delle qualità e delle caratteristiche di cui si necessita

Alcuni punti di forza e di debolezza che può avere una bilancia impedenziometrica: guida sintetica per scegliere un buon modello

Dopo aver elencato le caratteristiche e le funzioni decisive per la scelta di un modello piuttosto che un altro di una bilancia impedenziometrica ed avendo appurato che in prima linea troviamo la quantità di parametri misurabili ed il costo da sostenere per avvalersene, ora possiamo andare a vedere quali sono i punti di forza ed i punti di debolezza che può avere una bilancia impedenziometrica, sempre e comunque parlando delle caratteristiche e delle funzioni di cui abbiamo discusso precendentemente.

Qui sotto troverai una tabella sintetica in cui saranno elencati questi pro e contro di una bilancia impedenziometrica.

Pro Contro
Ottimo rapporto qualità – prezzo Alcuni modelli potrebbero non connettersi ai dispositivi mobili
Soprattutto in bilance costose, ma anche non, si possono trovare materiali di ottima qualità i materiali con cui è realizzata la bilancia potrebbero essere di bassa qualità. Questo avviene soprattutto in bilance con un prezzo contenuto
Molti parametri misurabili Alcuni modelli forniscono informazioni su pochi parametri relativi alla composizione corporea di un soggetto
Informazioni per prevenire malattie cardiovascolari, infarti, obesità, diabete ed altre malattie Poca memoria a disposizione, che consente di salvare i profili di pochi utenti
Molto semplice e veloce da configurare e da utilizzare Mancanza del manubrio in dotazione
Quantità di memoria che consente il salvataggio di un numero illimitato di profili di vari utenti Funzionamento della bilancia e/o dell’app poco intuitivo
Connessione all’ app propria della marca veloce ed efficiente Connettività wireless lenta o instabile
Display ampio e retro illuminato, con caratteri grandi che consentono una maggiore visibilità anche per utenti ipovedenti
Design elegante, moderno e minimale

Da sempre appassionato di scrittura e di scrittura per il web, adesso sono Web Content Writer e Seo Copywriter.

La scrittura sul web oltre che una mia prerogativa è una mia grande passione.

Amo scrivere ed esprimermi in lingua italiana, che spero di conoscere sempre di più nel mio percorso di vita.

Ho iniziato scrivendo articoli economici e finanziari, per poi passare a quelli sportivi e calcistici, successivamente mi sono occupato di moda, abbigliamento, stile e Design.

Ora scrivo e vi parlerò di tutto ciò che riguarda la tecnologia e l’elettronica, cercando di essere sintetico ma al contempo esaustivo.

Le mie parole d’ordine sono: coerenza, originalità e utilità.

Back to top
Apri Menu
sceltatermoconvettori.it